BHS Apartment | San Casciano in Val di Pesa

Località: San Casciano in Val di Pesa (FI)

Arco temporale: Inizio lavori Agosto 2020

Ruolo svolto: Progettazione e direzione lavori architettonica, misura e contabilità lavori, interior design, coord. per la sicurezza, prog. e DL impianti

L’immobile oggetto di intervento è un grande appartamento ubicato all'ultimo piano di un condominio degli anni '70, al limitare del centro storico di San Casciano verso la bella campagna del Chianti Fiorentino, in una zona con caratteristiche paesaggistiche di pregio.

Un approfondito studio di fattibilità, fatto a monte della compravendita, si è focalizzato sulla possibilità di ristrutturare l'unità immobiliare nella distribuzione interna, nel design e nelle finiture. Dopo diverse soluzioni progettuali accompagnate dai relativi computi metrici, è stata trovata una versione che riuscisse a fondere lo stile desiderato con le funzionalità richieste, rimanendo nel budget: ambienti molto luminosi, zona living, cucina e pranzo collegate da ampie aperture, camera padronale dotata di bagno e terrazza "privata" e la camera dei bambini di dimensioni generose. Il tutto impreziosito da rivestimenti in parquet a listoni di colori tenui, carte da parati ed arredi dal design pulito e lineare. L'impianto elettrico verrà realizzato con tecnologie di ultima generazione ed è stato progettato nei minimi dettagli per valorizzare al meglio la pulizia formale degli ambienti e dei pregevoli arredi. 


Agriturismo nel Chianti | San Casciano in Val di Pesa

Località: Loc. San Fabiano, San Casciano in Val di Pesa (FI)

Arco temporale: Inizio lavori Giugno 2016

Ruolo svolto: Progettazione, misura e contabilità lavori, direzione lavori architettonica e strutturale, coord. per la sicurezza, impianti

L’immobile oggetto di intervento è un grande appartamento ubicato in un aggregato rurale risalente alla metà dell'800, immerso tra i meravigliosi uliveti e vigneti del Chianti Fiorentino, in una zona con caratteristiche paesaggistiche di grande pregio.

La proprietà, ha espresso la volontà di ricavare dall’unità abitativa tre camere da destinare ai futuri ospiti dell'agriturismoa, oltre ad una zona soggiorno con al centro un grande focolare, che servirà come accoglienza ospiti e spazio di convivialità; è stata data ampia libertà progettuale dalla committenza a patto che venissero mantenuti alcuni punti fermi fondamentali relativi al numero di camere e servizi e al numero di ospiti minimo che la struttura potrà accogliere.

Dopo diverse soluzioni progettuali con relativi computi metrici e studi di fattibilità, è stata trovata una soluzione che riuscisse a fondere il pregio storico-architettonico dell’edificio con le funzionalità richieste.